La nostra Attila - Mascotte del sito  !!!!

BAGHERA

Il nostro Percy - Pupillo del sito !!!!

Perchč Baghera? (poi Baghy)...ma guardatela! Piccola pantera pronta all'assalto!

Ma in Parte č solo un'apparenza, perchč guardate come sa essere dolce.

Ma come č arrivata?
La colpa č sempre di mia figlia!
Abbiamo 2 gatti nostri,(Attila e Menelao) pių un ospite, amico dei nostri (Rossino)...e fino a qualche tempo fa anche il re della casa e del circondario...il favoloso NAPOLEONE...che purtroppo ci ha lasciato.
Dunque, secondo la sua testolina c'era un posto vacante...ed allora cosa fare? La cosa migliore era visitare un gattile...ci sarebbe stato senz'altro un pelosetto in cerca di casa.....infatti! In una gabbia c'era un mucchietto di peli neri con due occhietti gialli, un orecchio tagliato....che restava impaurito in un angolino. Era chiuso in gabbia da 20 giorni ed aveva appena un paio di mesi.....non era possibile lasciarlo in quel posto! Cosė si č aggiunto alla comitiva.

Appena arrivata a casa le abbiamo preparato la SOLITA postazione dei nuovi arrivati sul divano. Il trasportino aperto come rifugio, vaschetta per i bisogni, e giochini.


Contrariamente agli altri, lei si č subito ambientata, ma il rifugio era un tantino troppo esposto ai 7 venti. Gli altri micetti quando sono arrivati erano pių piccoli, pertanto restavano in una scatola per scarpe...ma Baghy ci sembrava pių grande e pertanto pensavamo che avesse bisogno di pių spazio....ma ci sbagliavamo, cosė mia figlia ha preparato un nuovo rifugio ...anche per lei una scatola, anche se pių grande delle solite scatole per scarpe usate in precedenza. Qui si sentiva veramente a suo agio.

Non ci ha messo tanto a scendere dal divano e perlustrare la casa in cerca di diversivi ...e disastri da combinare. Nulla č stato pių al sicuro. Eravamo abituati ai gattini, ma Baghi č un terremoto.
La prima vittimač stata una scatola che mia figlia ha lasciato un attimo per terra.

Conteneva della buste, ma alla fine č rimasta senza coperchio, completamente trasformato in segatura!
La seconda vittima č stato il giornale di mio marito. Ogni volta che girava la pagina, lei balzava come una volpe quando trova una preda sotto la neve. Alla fine anche il giornale ha fatto una brutta fine!

Poi ha incominciato a perlustrare l'alto...e cosa ha trovato? Le piante che penzolavano. E' rimasta un po' ad osservare, come se studiasse la strategia per raggiungerle, ma forse si č resa conto che era troppo piccola e senza tante cerimonie ha lasciato il campo.

Ora si trattava di intrattenere delle buone relazione con i due mici di casa.
Menelao, il maschio regale, la tiene a debita distanza, anche se la lascia avvicinare un po', ma solo un po' e per pochi secondi, perchč poi scatta il ceffone! Ma la piccola per niente impressionata....ricambia e conquista la posizione di vedetta nel vaso.


Con Attila, la CONTESSA di casa, le battaglie sono state di meno. Baghi riesce a dormire vicino a lei , ma sempre a debita distanza.

Ma quando si avvicina l'ora della pappa, scatta l'armistizio. Menelao divide con Baghi i bocconcini prelibati di carne cruda e poi insieme , ma ognuno dal proprio piattino, gustano le altre prelibatezze.